venerdì 21 aprile 2017

il Partigiano Luigi Giudici


"Luigi era il primo dei nostri tre figli: era nato a Solbiate Olona il 9 Febbraio 1926. A lui seguirono nel 1927 Alessandro e nel 1928Giuseppe. Frequentò con profitto la scuola elementare fino alla classe 5°: la sua maestra fu la signorina Bernocchi. Frequentava l’oratorio.: era incaricato della distribuzione dei giornalini e riviste per ragazzi ( Vittorioso e figurine su S. Giovanni Bosco – facevo la raccolta per completare un album che rimase incompiuto perché improvvisamente egli sparì dall’oratorio.*). 
Apparteneva all’associazione dei Luigini, ragazzi che, in divisa bianca e blu seguivano le processioni. ( la mamma si confonde perché era già responsabile degli aspiranti*). 
Lavorava presso la ditta Caprioli, “ul cimenteur “.
Leggeva molto e volentieri, in tutti i ritagli di tempo.
Improvvisamente ci comunicò la sua decisione di partire  con dei compagni di Olgiate per unirsi ai partigiani. (infatti a metà ottobre del 1943 la RSI decise di richiamare a militare le leve di giovani )
I nati nel 1° trimestre del 1926 venivano chiamati alle armi.  Egli rifiutò e partì partigiano il 3 Dicembre 1943 di notte, senza avvisare i genitori che non volevano farlo partire perché era ancora molto giovane: aveva solo 17 anni. Fece parte della 85° brigata  Val Grande, in val Ossola …...





















Nessun commento:

Posta un commento

il Partigiano Luigi Giudici

"Luigi era il primo dei nostri tre figli: era nato a Solbiate Olona il 9 Febbraio 1926. A lui seguirono nel 1927  Alessandro  e nel 1...